La Storia

L’anima di un “Corsaro”...

 

“Tortuga”, l’isola caraibica che evoca fantastiche gesta di pirati, bucanieri e corsari...

L’idea di chiamare così l’osteria con cucina che la madre Teresa aveva creato

sul finire degli anni 60, è di Danilo Filippini.

Danilo, anima d’artista e irriducibile sognatore, colleziona quadri d’autore e fine contrabbassista e chitarrista suona il Jazz. Lavora nell’osteria della madre, nata per offrire ristoro ai viaggiatori in transito a Gargnano, borgo di pescatori e di limonaie, per raggiungere le Terre trentine e d’oltralpe. 

Nel tempo il locale si trasforma in un luogo d’incontro, il “Dani Sport”, dove è possibile pranzare o degustare un buon bicchiere di vino insieme ai migliori prodotti del territorio.

Negli anni ‘70 si sposa e affida alla moglie Maria il “timone” della cucina;

insieme iniziano un cammino di ricerca, di selezione dei prodotti e di esperienza costruita anche in stages e collaborazioni internazionali, che li porta a trasformare l’osteria con cucina in un ristorante capace di interpretare il senso più alto della Tradizione.  

 

Dagli anni ‘90 si affianca a Danilo e Maria figlia Orietta che accoglie e dialoga con gli ospiti per offrire quella cordialità che da sempre è uno degli “ingredienti” irrinunciabili della “Tortuga”.

Nel 1980 la prestigiosa guida”Michelin” ha riconosciuto alla dedizione

e al talento della famiglia Filippini una stella, che continua da allora a brillare  e ispirare la passione che Maria, Danilo e Orietta non sanno rinunciare a offrire in ogni dettaglio, profumo, sapore.  

Famiglia Filippini